Enti locali: In arrivo 3 milioni di euro per “Il sole a scuola”

Il Sole a scuola - Misura 2È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 marzo, il bando del Ministero dell’Ambiente relativo al secondo atto de “Il sole a scuola-Misura 2“, iniziativa rivolta a Comuni e Province per promuovere la diffusione degli impianti fotovoltaici sugli edifici scolastici italiani.

Con Il sole a scuola, il Ministero mette a disposizione 3 milioni di euro, con un finanziamento pari al 100% del costo ammissibile con un limite massimo di 40mila euro per edificio scolastico che non può essere superato anche se le spese per la realizzazione dell’impianto risulteranno maggiori. Non è previsto nessun onere a carico dell’Ente locale che deve però essere proprietario di edifici ospitanti scuole elementari e medie inferiori o superiori.

Per essere ammesse all’istruttoria, le scuole dovranno essere coinvolte con una attività didattica indirizzata alla realizzazione di interventi di risparmio energetico negli edifici, pena esclusione. Inoltre, i beneficiari avranno l’obbligo di dare il via ai lavori entro 120 giorni dal ricevimento della notifica del decreto, per concluderli al massimo in 240 giorni

Le domande di partecipazione al bando possono essere inviate da oggi, 4 aprile.

La prima misura de “Il sole a scuola” ha messo a disposizione dei richiedenti, che hanno visto riconosciute le proprie istanze, ben 9 milioni e 700 mila euro. La maggioranza delle adesioni è venuta dalle Regioni del centro-sud: Abruzzo, Campania, Lazio, Sicilia, con la partecipazione di più di 1300 istituti scolastici con oltre 800 interventi approvati e notevoli benefici per l’ambiente