Turismo Sostenibile a Napoli con l'Eco Week-End di EcoLogicaMente

Eco Week-End di EcoLogicaMenteIn occasione di EcoLogicaMente, Mostra-Mercato dedicata al mondo “Green”, al consumo critico e allo sviluppo sostenibile che si terrà a Napoli dal 26 al 29 aprile, in Piazza del Plebiscito, ci sarà la possibilità, per tutti i turisti interessati a visitare la città durante la manifestazione, di aderire al pacchetto Eco Week-End, che intende richiamare l’attenzione sulle strutture ricettive e sulle attività turistiche partenopee capaci di adottare politiche e strategie gestionali attente alla salute dell’ambiente.

Nel dettaglio con l’Eco Week-End, visionabile nei dettagli all’indirizzo http://test.flagtours.it/pacchetto/, sarà possibile nei giorni della manifestazione: soggiornare presso l’Hotel Royal Continental di via Partenope, realizzare giri turistici della città con biciclette elettriche, visitare musei e attrazioni cittadine con l’ausilio di mezzi pubblici, cenare al ristorante Much More con prodotti a km e biologici e visitare gli stand del Villaggio EcoLogicaMente, allestito in piazza del Plebiscito.

EcoLogicaMente è un evento ideato e organizzato da Area Comunicazione, in collaborazione con il Comune di Napoli, il CsvCentro di Servizio per il Volontariato,l’Unione Industriali di NapoliCittà della Scienza e l’ASIA Napoli, che rappresenta una grande occasione e una vetrina imperdibile per tutte le aziende, le associazioni e i movimenti di cittadini interessati a presentare e a promuovere, nei giorni dell’evento, iniziative, idee e progetti dedicati allo sviluppo eco-sostenibile.

Tra gli obiettivi degli organizzatori c’è la forte volontà di diffondere le buone pratiche del consumo e  della produzione, dando vita ad un evento in grado di comunicare i valori di riferimento dell’Economia Solidale e di valorizzare le specificità e le eccellenze del territorio campano, in rete e in sinergia con il tessuto istituzionale, associativo e imprenditoriale locale, riservando un ampio spazio a temi come il turismo etico, la bio-edilizia e l’etica d’impresa