Obiettivo riduzione dei rifiuti a Napoli con il seminario sul compostaggio domestico

Sono stati oltre 100 i partecipanti al 1° Seminario gratuito sul compostaggio domestico organizzato da ANEA, Agenzia Napoletana Energia Ambiente, che si è tenuto venerdì 25 maggio, presso il Vivaio “Incontri nel Verde”, in via Michelangelo Schipa, a testimonianza del forte interesse dei cittadini napoletani nei riguardi della salvaguardia dell’ambiente.

Il seminario, realizzato in collaborazione con Comun
e di Napoli, Confcommercio, Confesercenti, Federconsumatori, Legambiente, Nhp e WWF,
ha visto la presenza di tecnici ed esperti provenienti dalle maggiori associazioni e imprese del settore, che illustreranno agli oltre 100 partecipanti previsti, le modalità di realizzazione del compost nel proprio giardino o direttamente sul balcone di casa.

La diffusione del compostaggio domestico permette di ridurre almeno del 35% il peso dei propri rifiuti, questa è la quantità media italiana di resti organici prodotti in percentuale sul totale dei rifiuti e può essere praticato da ogni cittadino.

Obiettivo precipuo del seminario è la sensibilizzazione della cittadinanza in materia di riduzione dei rifiuti, da ottenere attraverso la riduzione a monte dei rifiuti e orientando le scelte dei consumatori verso prodotti ad imballaggi ridotti, nulli o riutilizzabili, come nel caso del progetto Sballati e… Compost-i!, lanciato dall’ANEA e dal Comune di Napoli e culminato con l’elenco di oltre 70 esercizi commerciali virtuosi.

L’elenco dei punti vendita aderenti al progetto, che ha recentemente ricevuto il premio EcoLogicaMente 2012, è a disposizione dei cittadini, consultando il sito www.anea.eu ed è sempre aperto per gli esercizi commerciali virtuosi interessati ad aderire all’iniziativa.