In libreria la nuova Guida ai green jobs

green jobs

guida ai green jobs

Dal 19 settembre è nelle librerie la seconda edizione di “Guida ai green jobs”.

Come l’ambiente sta cambiando il mondo del lavoro”, il libro scritto da Marco Gisotti e Tessa Gelisio sulle nuove prospettive occupazionali offerte dalla green economy. Una ricca raccolta di testimonianze, interviste ed analisi sulla nuova economia, un comparto professionale che ha subito negli ultimi 5 anni una forte espansione sia in termini quantitativi rispetto alla forza lavoro impiegata, che qualitativi registrando una incidenza trasversale in tutti i settori produttivi.

Con oltre 50 interviste ad imprenditori ed esperti della green economy, la guida offre una panoramica completa di tutti i settori che sono stati investiti dalla rivoluzione verde a partire da quelli più caldi come le energie rinnovabili, i rifiuti, la mobilità e l’edilizia sostenibile, fino ad arrivare al comparto economico con l’ecofinanza, il green marketing, il turismo sostenibile e la green fashion. All’appello non potevano mancare il comparto geologico con la salvaguardia delle foreste e la sicurezza del territorio, seguito dai settori industriali come la chimica verde, l’agroalimentare e il benessere naturale, per chiudersi con settori umanistici come il giornalismo e l’editoria ambientale.

Ad oggi in Italia gli occupati dalla green economy sono circa 900 mila e il numero di green workers potrebbe raggiungere nell’arco di 10 anni la quota di 1 milione e mezzo di unità lavorative. I dati dell’UNEP (United Nations Environment Programme) confermano che attualmente le energie rinnovabili stanno impiegando  5 milioni di lavoratori in tutto il mondo, 3 milioni negli Stati Uniti per la produzione di beni e servizi ambientali e circa 15 milioni di unità nell’Unione europea per la tutela della biodiversità, delle risorse e delle foreste. In sostanza nei prossimi 20 anni a livello globale si potrebbero generare tra i 15 e i 60 milioni di posti di lavoro, offrendo un’alternativa alla povertà a milioni di famiglie.

Quello dei green jobs è di sicuro una fetta di mercato con una forte carica innovativa che necessità di personalità giovani, proattive e tecnicamente preparate. Ad oggi le professionalità più richieste sono soprattutto quelle dei venditori e dei commerciali, ma la domanda di lavoro resta insoddisfatta sul piano ingegneristico e tecnico-scientifico, registrando una carenza di personale qualificato in tale direzione.

Molto interessante è infine l’elenco delle 125 professioni che è possibile intraprendere per entrare nel mondo della green economy, con tanto di descrizione delle attività svolte dai professionisti e tutti i consigli utili alla scelta del percorso formativo più adatto per avviarsi all’attività di green worker.

Guida ai green jobs è edito da Edizione Ambiente e sarà presentato a Roma il prossimo 12 ottobre presso la libreria La Feltrinelli (Orlando) e il 19 ottobre nel corso dell’evento Eco chic (Vigna dei Cardinali).