Comieco: A Napoli lo shopping di natale è green

una gara a napoli per lo shopping greenAl via il 15 dicembre una gara che coinvolge i negozi dei 10  distretti commerciali della città di Napoli e i cittadini partenopei chiamati a raccogliere più carta e cartone possibile.

Una raccolta straordinaria di carta e cartone per premiare il distretto commerciale più riciclone. E’ un regalo natalizio speciale quello che il Comune di Napoli, insieme ad Asiascom/ConfesercentiComieco e Conai hanno confezionato per la città e l’ambiente.

E’ un regalo natalizio davvero speciale quello che la Città di Napoli e l’ambiente si apprestano a ricevere. Partirà infatti il 15 dicembre e andrà avanti fino al 19 gennaio 2013 una gara a colpi di riciclo di cartone che vedrà in gioco i negozi presenti nei 10 distretti commerciali napoletani; l’iniziativa ha l’obiettivo, attraverso la predisposizione di un servizio di raccolta straordinaria, di incrementare la quantità e qualità della raccolta di carta e cartone presso le utenze commerciali durante il periodo natalizio.

Un regalo di Natale che può diventare veramente significativo grazie all’ impegno dei negozianti e dei cittadini tutti. Ai negozianti in gara è richiesto di separare il cartone dagli altri materiali e di eliminare le frazioni estranee da imballaggi e scatole (ad es. nastri adesivi, punti metallici e plastica), migliorando, di conseguenza quantità e qualità della raccolta differenziata. Ma anche tutti i cittadini potranno dare il loro contributo, ad esempio avviando a riciclo le confezioni dei regali oppure le scatole dei panettoni e pandori – prestando però attenzione alla separazione della confezione in cartone dal cellophane che li avvolge.

“La gara natalizia mira a potenziare il servizio di raccolta presso le utenze commerciali, per aumentare la quantità ma anche la qualità della raccolta stessa e per stimolare i cittadini a consolidare la buona abitudine di separare i rifiuti e differenziarli – dichiara Roberto di Molfetta, Responsabile Area Recupero e Riciclo di Comieco. A Napoli quest’anno registriamo un lieve aumento della raccolta (pari all’1%), realizzato anche grazie all’effetto trainante delle Cartoniadi, svolte a maggio, con una media procapite che si attesta sui 31,5 kg/ab: un dato al di sopra della media registrata in tutta la Regione (circa 25  kg/ab) e la Provincia (pari a 27 kg/ab).”

Il distretto che al termine della gara raccoglierà carta e cartone più e meglio degli altri si aggiudicherà la “festa del riciclo”: una giornata all’ insegna della sostenibilità dedicata a tutta la cittadinanza.
“CONAI da sempre si impegna a promuovere progetti di ampio respiro che hanno l’obiettivo di potenziare la raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio, non solo in termini quantitativi ma soprattutto in termini qualitativi – dichiara Walter Facciotto, Direttore Generale di CONAI – Migliorare la qualità della raccolta risulta, infatti, fondamentale per la buona riuscita dell’intero processo del riciclo, poiché consente una più facile lavorazione del materiale, e, conseguentemente, l’aumento delle quantità avviate a riciclo. Iniziative come queste, pertanto, contribuiscono a sviluppare ulteriormente i buoni risultati di riciclo di carta e cartone già ottenuti.”

Stiamo dimostrando che il gioco di squadra fa bene al sistema della raccolta differenziata nonostante la crisi economica”, spiega Raffaele del Giudice, Presidente di Asia. “Grazie agli sforzi ed alla sinergia con il Comune di Napoli, continuano le azioni per incrementare la qualità della raccolta differenziata. Siamo contenti di ricevere contributi e fiducia da soggetti prestigiosi come Comieco e Conai”.