Mozziconi di sigarette? In Brasile diventano fiori!

Sigaretta nei fiori

Con il progetto Sementuca, in Brasile la carta che avvolge le cicche di sigaretta prima si ricicla, dopo si utilizza come carta da lettera e infine si pianta per far nascere fiori.

L’idea è di tre studenti brasiliani della scuola Técnica Estadual Heliópolis e ha il nobile obiettivo di dare un senso ai 34 milioni di mozziconi di sigaretta che producono ogni giorno gli abitanti della città di San Paolo. Il progetto nasce con il nome di battesimo Sementuca e vuole non solo riciclare ma permettere a nuove piante di nascere e crescere.

Ideatori di SementucaCarta semente Sementuca

In soldoni la carta che avvolge il filtro delle sigarette viene raccolta e riciclata. Durante il processo subisce l’aggiunta di piccole sementi, così dopo averla utilizzata basta metterla in un vaso con della terra e innaffiarla per vedere spuntare germogli di fori e piante più varie.

Il progetto è stato presentato in occasione della  Feira Tecnológica do Centro Paula de Souza  riscuotendo successo tra gli operatori del settore. Il passo successivo è raccogliere i finanziamenti necessari per avviarlo a livello industriale. Per il momento gli studenti, tra i 16 e i 18 anni, hanno prodotto dei prototipi di carta semente ottenuta con un procedimento di riciclaggio artigianale, utilizzando per un 50 per cento carta derivante da mozziconi di sigarette e per l’altro 50 per cento carta che aveva già subito riciclo. Tuttavia, come assicura uno degli ideatori, Vinicius de Souza, “Il processo funziona anche solo con carta delle cicche di sigaretta”.

Si attendono investitori.

Anna Simone