Greenpeace: azione nella centrale nucleare di Tricastin

Greenpeace a Tricastin

Greenpeace a TricastinUn’altra azione dei militanti Greenpeace  contro il perdurare  delle centrali nucleari è avvenuto oggi, di prima mattina, in Francia, lo ha annunciato il movimento stesso postando le foto dell’incursione su twitter.

Il sito scelto per l’attività dimostrativa è la centrale nucleare di Tricastin, nella regione di Drome, nel sud della Francia, qui durante le prime ore del mattino, gli attivisti, tra cui francesi, italiani, romeni e spagnoli, sono riusciti ad entrare nella struttura e srotolare uno striscione contro l’energia atomica chiedendo inoltre anche la chiusura della struttura che ha ormai più di trent’anni.

Su una bandiera, proiettata poi sul muro della centrale, c’era l’immagine del presidente francese François Hollande con la scritta”Presidente della catastrofe?”,su una seconda si leggeva “Tricastin: incidente nucleare”.

Alcuni attivisti sono riusciti a raggiungere due dei reattori della centrale ed alcuni si sono incatenati alle strutture metalliche ed alle scale.

L’Autorita’ di sicurezza nucleare francese (Asn) ha assicurato che l’irruzione non ha avuto ”alcun impatto sulla sicurezza dell’installazione”, mentre il ministro dell’Interno, Manuel Valls, ha chiesto che venga fornito un rapporto completo sul caso.

Nel frattempo sono circa 21 i fermi effettuati tra cui anche alcuni italiani.