Roma, abbattimento alberi, il comune risponde: "è un atto vandalico che condanniamo fermamente"

Parco della Garbatella

Parco della Garbatella

“Quanto successo all’interno del Parco della Garbatella è un vero e proprio scempio, un atto vandalico che condanniamo fermamente. L’amministrazione capitolina è vicina ai cittadini e ai volontari e assicura il massimo impegno per ripristinare al più presto il patrimonio verde andato distrutto”, afferma l’assessore all’ambiente del Comune di Roma Estella Marino.

“In quel parco partiranno a breve dei lavori di riqualificazione dell’intera area che riguarderanno il ripristino dei percorsi pedonali interni, la messa a dimora di diversi alberi, la cura del verde e l’impiantistica di illuminazione e irrigazione – aggiunge Marino – Proprio nell’ambito di questa prima parte di progetto lavoreremo insieme alle associazioni e ai comitati territoriali per cercare di ripristinare l’area e le piante oggetto degli atti di vandalismi di sabato notte. In un momento di ristrettezze economiche per le casse comunali, esempi di collaborazione attiva e volontaria dei cittadini a tutela del bene comune come la cura di questi anni degli orti urbani di Garbatella vanno tutelati e valorizzati.

Inoltre, l’abbattimento di alberi sottolinea un disprezzo per la natura che non può essere tollerato in alcun modo».«Tutelare un parco urbano è una vera e propria forma di educazione ambientale – prosegue – per questo saremo fermi nel condannare atti come quello del Parco Garbatella. Vogliamo estendere ad altre aree verdi della città – conclude – un modello di ‘adozione del verde’ basato sulla collaborazione tra istituzioni, associazioni e singoli cittadini per la difesa del proprio territorio e la diffusione di una consapevolezza sui temi dell’ambiente e della biodiversità”.