Hankook i-Flex: il pneumatico senza aria riciclabile al 95%

Hankook i-Flex live in Frankfurt Motor Show 2013

Si può contribuire alla salvaguardia ambientale attraverso un utilizzo più adeguato dell’auto?

Oggi è possibile coniugare il rispetto dell’ambiente con il mondo degli pneumatici, attraverso una guida sostenibile caratterizzata da un tipo di pneumatico più verdeA differenza dell’automobile lo pneumatico ha subito poca innovazione nel corso degli ultimi 100 anni, ma grazie ad un progetto rivoluzionario ideato da Hankook, il produttore coreano di pneumatici, le cose stanno per cambiare.

Hankook Tyres ha presentato, in occasione del 65° International Auto Show di Francoforte tenutosi dal 12 al 22 Settembre, l’i-Flex Tire l’originale pneumatico senza aria, a prova di puntura e costituito dal 95% di materiali riciclabili.

Si tratta di un prototipo che segue concetti originariamente sviluppati da Bridgestone ed altre società del settore, con un notevole potenziale nella capacità di aumentare l’efficienza del veicolo migliorandone la conversione energetica, unendo al contempo stesso la sicurezza stradale alla sostenibilità ambientale.

Lo pneumatico è quasi interamente composto di materiali sintetici in poliuretano riciclabili e l’intera unità è fabbricata con il cerchio e misure di 155/590 R14. Cellule geometriche all’interno della ruota consentono allo pneumatico di funzionare senza la necessità di aria, ed è notevolmente più leggero rispetto alla combinazione tradizionale ruota/pneumatico.

Hankook-i-FlexL’unità cerchione è in grado di offrire una maggiore capacità di assorbimento degli urti, aumentando così il comfort dei passeggeri, ottimizzando il consumo di carburante e lo sviluppo di emissioni.

Il prodotto progettato da Hankook consente anche una miglior gestione delle emissioni sonore, aspetto questo non certo trascurabile se si pensa che ogni suono dei veicoli elettrici è amplificato a causa della mancanza di rumore del motore.

Lo pneumatico i-Flex rappresenta dunque un importante passo in avanti nella tecnologia automobilistica, a sostegno di una mobilità indirizzata verso un profilo che sia sempre di più eco-compatibile e a favore dell’ambiente in cui viviamo.