Green Jobs: quali sono le figure professionali più ricercate?

green jobs

Il futuro del mondo del lavoro in Italia sembra essersi tinto di verde, ovvero indirizzato verso un incremento delle possibilità lavorative nel nuovo settore in continua crescita, quello della “Green Economy” e dei cosiddetti Green Jobs.

I Green Jobs hanno l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale delle imprese a un livello sostenibile, cioè trovare strategie produttive di beni e servizi che riescano a limitare il consumo delle materie prime comportando benefici ecologici. In questo scenario si inserisce il riscontro della nascita di nuove figure professionali, alle quali sono richieste competenze specifiche nell’ambito dello sviluppo sostenibile, della tutela ambientale e del risparmio energetico. La green economy rappresenterebbe una valida strada per uscire dalla crisi e per rilanciare l’economia del nostro paese investendo in una maggiore attenzione alle risorse del nostro territorio.

È quanto risulta dalla ricerca “Green Italy 2013” condotta da Unioncamere e fondazione Symbola, in cui si riporta come dato interessante che più del 13% dei lavoratori italiani sono legati a questo settore e ben 330 mila le imprese che dal 2008 investono in eco-tecnologia.

Per quanto riguarda l’occupazione sono più di 300 le nuove figure professionali green richieste sul mercato del lavoro, le cui opportunità riguardano diversi settori:

  • Produzione, fornitura e vendita di energie rinnovabili
  • Settore agro-alimentare
  • Turismo
  • Edilizia, architettura, ingegneria
  • Trasporti
  • Gestione dei rifiuti

Sono presenti anche figure trasversali che cooperano al fine del raggiungimento dell’obiettivo della tutela dell’ambiente, come ad esempio manager in energie rinnovabili, economisti e legali esperti della normativa di settore, e attivisti nella comunicazione ambientale.

Il profilo ad oggi maggiormente ricercato è quello che opera nell’ambito delle energie rinnovabili per la progettazione ed installazione di impianti solari termici o fotovoltaici, l’Energy Manager un profilo di alto livello con competenze manageriali, tecniche, economiche e legislative che supporta le aziende nelle azioni legate all’uso razionale dell’energia. Una figura esperta in grado di effettuare una valutazione che rilasci l’attestato di prestazione energetica (APE) per edifici, è quella del certificatore energetico.

Ai settori industriali è importante aggiungere alcuni comparti produttivi che generano posti di lavoro connessi ad una scoperta ed una tutela dell’ambiente come l’agricoltura biologica, il turismo ecologico i quali tour operator si affidano a professionisti preparati come le guide naturaliste ambientali consentendo una vacanza improntata verso una natura ed un paesaggio ancora incontaminato.