L'appello di Pecoraro: "La Campania non perda 230 milioni per ripulire il golfo di Napoli"

Pecoraro Scanio

Pecoraro Scanio

Alfonso Pecoraro Scanio, ex ministro dell’Ambiente, lancia un appello ai candidati in vista delle elezioni regionali campane. “Chiederei a tutti i candidati di impegnarsi affinchè la Regione sostenga anche presso la Corte Costituzionale la mobilitazione contro le trivellazioni petrolifere, sia in mare che nelle campagne italiane, in particolare in Irpinia e nel Sannio. Inoltre, manca un piano serio per le rinnovabili diffuse e di piccola entità in Campania, poi resta da affrontare assolutamente anche il grande tema di rivitalizzazione dei parchi regionali e della salvaguardia del Corpo Forestale, che va potenziato.

Inoltre, rincara Pecoraro Scanio: “Rivolgo un appello a tutti i candidati alla presidenza della Regione Campania affinché si esprimano sul tema dell’inquinamento del golfo di Napoli e di tutte le coste della Campania. Il Golfo di Napoli rischia un’emergenza inquinamento e la regione Campania di perdere 230 milioni di euro di fondi Ue con danni gravissimi ad ambiente e occupazione”.