Arriva Picnic, la barca solare elettrica per uso privato

barca elettrica

Navigare in maniera sostenibile si diffonde sempre più, adesso anche per soddisfare le proprie esigenze personali.

Dalla Danimarca arriva Picnic, la barca solare elettrica realizzata con materiale riciclato.

A produrla è la Rand Boat, un’azienda danese specializzata nel campo delle imbarcazioni da diporto.

La barca ideata per sfruttare le fonti rinnovabili è stata pensata per far imbarcare un massimo di dieci persone. I posti a sedere si trovano intorno a un tavolo che ha la capacità di assorbire l’energia prodotta dal sole. La novità di questa costruzione, rispetto a quelle precedenti realizzate per sfruttare l’energia rinnovabile, sta nel fatto che è finalizzata per un uso privato. Secondo i costruttori, i punti di forza della barca solare elettrica sono «forma semplice, linee aggraziate, materiali sostenibili, bassa manutenzione e un motore elettrico facile da azionare».

Lo scafo, realizzato con bottiglie di plastica riciclate, è super resistente e ha la capacità di svuotarsi da solo, senza aver bisogno delle pompe. Al suo interno Picnic è fatta interamente di legno sostenibile e rinnovabile: il tavolo fotovoltaico ha un’efficienza del 23% e non necessita di ricarica della batteria (dal peso di 9 kg e ricaricabile in una sola ora) neanche nelle giornate più uggiose.

Picnic ha un’autonomia di 16 ore – con una sola ricarica –  ma una velocità massima di 13 km orari ancora troppo limitata. Il costo della versione base è 9.995 euro.