Discariche abusive: l'Italia dovrà pagare 30 milioni di euro

discariche abusive

30 milioni di euro, questo è quanto l’Italia dovrà pagare per non aver ancora bonificato le restanti 155 discariche abusive.

«Oggi, grazie ai Parlamentari europei del M5S abbiamo potuto ottenere la nuova lista delle discariche abusive: l’Italia dovrà pagare alla Commissione europea circa 30 milioni di euro dato che risulta ancora inottemperante alla sentenza del 2 dicembre 2014 emessa dalla Corte di Giustizia. La condanna, quindi, ci è costata già 110 milioni di euro e purtroppo non è finita qui», è il commento dei deputati del M5S della Commissione Ambiente.

«Bruxelles – sottolinea la deputatadel M5S Claudia Mannino, capogruppo in Commissione Ambiente – infatti, ci comunica che dobbiamo bonificare ancora 155 discariche, il 2 giugno 2015 erano 185, il 2 dicembre 2014 198. Pertanto la lentezza con cui il Governo e gli enti locali stanno intervenendo costerà agli ignari cittadini molto cara. Di questo passo arriveremo a pagare una sanzione totale che si aggirerà intorno ai 300 milioni di euro. Come Movimento 5 Stelle continueremo a vigilare e informare i cittadini su questo continuo danno ambientale ed erariale nella speranza che, dopo i nostri continui esposti, la Corte dei conti  decida finalmente di intervenire affinché i responsabili di questo scempio vengano condannati».