Mobilità sostenibile: dal Canada arriva il triciclo ibrido per lo sharing

triciclo ibrido

La startup di Vancouver Velometro ha realizzato il triciclo ibrido a pedalata assistita per lo sharing.

Si chiama Veemo ed è composto da una trasmissione automatica con retromarcia, da un sistema di illuminazione a LED e da freni a disco idraulici.

Il veicolo attento alla mobilità sostenibile ha un peso di 120 kg, e grazie alla batteria agli ioni di litio è in grado di raggiungere un’autonomia di 100 km (anche se la velocità massima consentita è di 30 km/h per evitare che il triciclo ibrido sia classificato come veicolo a motore). I guidatori non avranno bisogno del casco, dal momento che il veicolo a due ruote con carrozzeria in alluminio è completamente chiuso.

«Ci sono studi che dimostrano come fino al 60% della popolazione urbana preferirebbe i veicoli a due ruote – dichiara Kody Baker, cofondatore di VeloMetro – Ma poi non desiste perché dovrebbe acquistare l’abbigliamento adatto, il casco o preoccuparsi che il mezzo non  venga rubato. Abbiamo progettato un veicolo e un servizio che risolve tutti questi problemi».

Per utilizzare il mezzo non è necessario iscriversi a una piattaforma. Basta collegarsi con uno smartphone per ricercare i parcheggi Velometro più vicini, utilizzando la carta di credito per il pagamento. Gli studenti e il personale della University of British Columbia testeranno il veicolo provandolo in giro per il campus.

Il primo servizio di Veemo-sharing per il grande pubblico è previsto a Vancouver il prossimo anno.