World Water Day: Acqua, sostenibilità e partecipazione

water and jobs

“Acqua, sostenibilità e partecipazione”: un’opportunità di riflessione collettiva, portata avanti da ricercatori e autorità che da anni operano in questo campo.

E’ questo il titolo del seminario che si terrà il 22 marzo, in occasione della Giornata mondiale dell’acqua (www.unwater.org), presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi Niccolò Cusano.

“L’acqua è essenziale per promuovere lo sviluppo sostenibile e inclusivo, in quanto supporta le comunità umane, mantiene le funzioni degli ecosistemi e garantisce lo sviluppo economico”, sottolineava Irina Bokova nel UN Water Report del 2015.

L’evento sarà occasione di sensibilizzazione e confronto sul valore del bene acqua, nonché un’opportunità di riflettere sulle problematiche legate allo sfruttamento indiscriminato delle risorse idriche. Un approccio multidisciplinare, volto a riflettere quanto il tema dell’acqua sia trasversale.

Ad oggi, infatti, circa la metà dei lavoratori di tutto il mondo è occupata in settori collegati all’acqua.

Per questo, la questione, in quest’edizione del World Water Day dal tema Water and Jobs, è focalizzare l’attenzione sul come una sufficiente quantità e qualità di acqua potrebbe modificare la vita di questi lavoratori e, a larga scala, modificare intere società ed economie. Nel loro piccolo, anche gli ospiti del seminario proveranno a dare una risposta, mostrando come, dalla scienza all’urbanistica, non si possa prescindere dal confronto con l’acqua.