Ikea Foundation dona 12,6 milioni di euro per combattere i cambiamenti climatici

Ikea_Foundation

Ikea Foundation sostiene la campagna informativa “Here Now” e il gruppo di organizzazioni “We Mean Business” per affrontare i cambiamenti climatici con una donazione di 12,6 milioni di euro.

Un finanziamento voluto dall’azienda svedese per stimolare le imprese all’adozione di energie pulite e rinnovabili.

L’obiettivo è di accelerare i tempi nella lotta ai cambiamenti climatici prima dell’entrata in vigore – nel 2020 – dell’Accordo di Parigi. È in questo quadro che si inserisce la donazione di Ikea Foundation, che nello specifico ha destinato 9,6 milioni di euro a “We Mean Business” e i restanti 3 mln a “Here Now”. Non è la prima volta che la multinazionale si impegna nella lotta contro i cambiamenti climatici: risale a giugno 2015 il precedente investimento di 400 milioni destinato a sostegno di famiglie e comunità colpite dagli stravolgimenti del clima.

«Una collaborazione globale – spiega una nota della Fondazione svedese – per cogliere le opportunità dell’accordo sul clima di Parigi e portare energia pulita e prosperità a tutti. Con il supporto di Ikea Foundation, “Here Now” realizzerà diverse campagne di sensibilizzazione, tra cui una per diminuire le emissioni di carbonio e l’inquinamento atmosferico in India, ed un programma nel Regno Unito per incoraggiare le persone a utilizzare energia pulita in casa».

«“We Mean Business” – continua la nota – ha lanciato una campagna per far sì che centinaia di aziende leader e investitori si impegnino in questa sfida attraverso diverse iniziative. La campagna offrirà alle aziende e agli investitori una piattaforma comune per catalizzare l’azione ed essere riconosciuti per la propria leadership sul cambiamento climatico e la promozione di nuove policy e accordi quadro».