Hippo Water Roller: una ruota per trasportare acqua senza sforzo

hippo water rollers

Hippo Water Roller consente di raccogliere cinque volte più acqua di un singolo secchio.

Si sa che in molti Paesi dell’Africa, l’accesso all’acqua potabile è spesso un lusso ed  una lotta quotidiana per milioni di persone. Da qui nasce l’idea nel 1991 dei due sudafricani, Pettie Petzer e Johan Jonker, di progettare delle cisterne capaci di trasportare l’acqua senza eccessivi sforzi fisici nelle difficili zone rurali.

Una ruota-serbatoio capace di trasportare 90 litri.

Il trasporto di acqua tra casa e punti di approvvigionamento è stimato a circa 200 milioni di ore di lavoro al giorno in tutto il mondo.

Un compito difficile che spesso viene eseguito da donne africane e bambini che forniscono l’approvvigionamento idrico della casa indossando fustini da 20 litri in testa percorrendo distanze medie di 6 km.

L’obiettivo di Pettie Petzer e Johan Jonker è stato quello di progettato un serbatoio che contenesse 90 litri e non superasse i 10kg.

Il segreto di questa invenzione risiede riutilizzare il principio della “cariola” e spostare lo spazio utilizzato per il carico nella ruota.

Ad oggi sono già stati distribuiti oltre 45.000 esemplari e se vuoi aiutare a rendere possibile l’accesso all’acqua a chi non può permetterselo è possibile farlo attraverso il sito ufficiale del progetto hipporoller.