Zuckerberg incontra il Papa: la tecnologia può incoraggiare l’incontro tra le persone

zuckenberg papa francescoL’uomo più potente del web incontra l’uomo più importante del mondo religioso.

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg è stato ricevuto insieme alla compagna Priscilla Chan in Vaticano da Papa Francesco: “È un incontro che non dimenticheremo mai” ha poi postato su Facebook. A seguire nel pomeriggio c’è stato anche l’incontro con il premier Renzi: “Abbiamo parlato di terremoto e di come Facebook più aiutare a ripartire”.

Usare le tecnologie di comunicazione per alleviare la povertà, incoraggiare una cultura dell’incontro, e fare arrivare un messaggio di speranza, specialmente alle persone più disagiate. Di questo hanno parlato Papa Francesco e Mark Zuckerberg, il fondatore e Ceo di Facebook ricevuto oggi in un incontro privato in Vaticano dal Pontefice, insieme alla moglie Priscilla Chan. Subito dopo l’incontro Zuckerberg ha pubblicato un post su Facebook:

“Priscilla e io abbiamo avuto l’onore di incontrare Papa Francesco al Vaticano. Gli abbiamo raccontato quanto ammiriamo il suo messaggio di misericordia e tenerezza e come lui abbia trovato nuovi modi di comunicare con le persone di ogni religione in tutto il mondo. Abbiamo anche parlato dell’importanza di connettere le persone, specialmente in quelle parti del mondo senza accesso ad internet. Gli abbiamo regalato un modello di Aquila – ha aggiunto – il nostro aeroplano a energia solare che distribuirà connettività Internet nelle zone che non lo hanno. Abbiamo, inoltre, condiviso l’impegno della Chan Zuckerberg Initiative ad aiutare le persone in tutto il mondo. È un incontro che non dimenticheremo mai. Riesci a percepire il suo calore e la sua gentilezza, e quanto profondamente abbia a cuore l’aiutare le persone”.

Il tour romano è proseguito nel pomeriggio a Palazzo Chigi dove ha incontrato il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

“Abbiamo parlato del terremoto della scorsa settimana e di come la comunità di Facebook, in Italia e nel mondo, può unendosi aiutare le persone a ripartire e a ricostruire – ha dichiarato su Facebook – Abbiamo anche parlato di come la tecnologia può aiutare a creare posti di lavoro e a far crescere l’economia italiana , ho detto al premier che sono particolarmente entusiasta del lavoro fatto in Europa sull’intelligenza artificiale. Come parte del programma ‘Facebook AI Research Partnership‘, stiamo offrendo server aggiornatissimi di tipo Gpu a 26 Stati, e uno di questi va all’Università di Modena e Reggio Emilia, qui in Italia, dove hanno un grande programma di intelligenza artificiale: spero questa nuova tecnologia aiuterà gli studenti”.

”.