Stop all’obesità infantile con il progetto SALTAinBOCCA

banchi di scuola

Stop all’obesità infantile: Dussmann sostiene il progetto SALTAinBOCCA rivolto alle scuole primarie d’Italia.

Salute e benessere, rispetto per l’ambiente e sicurezza sono i valori di Dussmann, che ogni giorno prepara migliaia di pasti per le Scuole italiane e quest’anno prende parte al percorso educativo SALTAinBOCCA.

Il gioco e le nuove tecnologie possono essere  strumenti integrativi ed efficaci per approcciarsi più facilmente ai giovani e per diffondere più consapevolezza al tema di una corretta alimentazione: giunto alla quarta edizione, il progetto ha l’obiettivo di sensibilizzare bambini, ragazzi e famiglie a intraprendere e mantenere uno stile di vita sano.

L’allarme lanciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: il primato dell’Italia.

Nel suo ultimo rapporto evidenzia che ben 422 milioni di persone nel Mondo sono affetti da patologie croniche, come il diabete, legate a stili di vita scorretti e a rischio. Malgrado i progressi medici la situazione è destinata a peggiorare. L’Italia, secondo l’Oms, detiene il primato di  numero di adolescenti più obesi e pigri dʼEuropa ed è fondamentale quindi riflettere su “come e quanto la gente mangia, si muove e vive”.  Nei Paesi ad alto sviluppo come l’Italia, una delle grandi emergenze sanitarie è oggi rappresentata dall’obesità infantile con un costo stimato per la sanità pubblica pari a 10 miliardi di euro l’anno.

L’azienda, che da sempre integra la creatività italiana con la precisione tedesca, opera da oltre 40 anni nel settore della ristorazione ed offre alla cittadinanza un livello di qualità concreta e tangibile grazie a un sistema certificato di rintracciabilità, all’adozione di diete speciali, al monitoraggio del gradimento del pasto e alle analisi microbiologiche che vengono condotte ogni giorno a tutela dei piccoli consumatori. I centri di cottura Dussmann sono dotati di attrezzature e macchinari all’avanguardia che offrono la massima qualità e igienicità nel rispetto delle normative. Le cucine Dussmann dispongono al loro interno di un’area indipendente dedicata alla preparazione dei pasti per gli utenti celiaci eliminando così ogni possibile contaminazione, e sono grado di assicurare anche pietanze in regime dietetico particolare.

I pasti d’avanzo sono ridistribuiti ai bisognosi grazie ad un apposito progetto coordinato con la Caritas e i rifiuti alimentari sono ridotti del 99% grazie ad un sistema di compostaggio interno e di successivo riciclo.

“Per noi fare ristorazione collettiva è un impegno serio, soprattutto quando ci rivolgiamo ai bambini e alle fasce più deboli della comunità. – afferma Luca Pedaso, Direttore di Divisione presso Dussmann Service – ll tema delle mense scolastiche, a seguito della sentenza che ha aperto alla possibilità che i genitori diano ai bambini un pasto preparato a casa invece di utilizzare il servizio mensa, porta a riflettere sulle nuove problematiche che si dovranno affrontare per garantire sicurezza, qualità e giusta alimentazione. In questa direzione il nostro sforzo è totale e non scendiamo a compromessi, abbiamo a cuore la salute di grandi e piccini per questo non prepariamo solo pasti sani e gustosi ma ci impegniamo in prima persona a realizzare e sostenere progetti di prevenzione ed educazione alimentare in sinergia con enti, associazioni e territorio. Nelle nostre mense portiamo in tavola frutta e verdura, fresca e surgelata, bio, equosolidale e Filiera Corta scegliendo sempre più prodotti DOP e IGP. Per garantire qualità, freschezza e genuinità, ci rivolgiamo anche ai produttori del territorio per la carne, il pesce e i prodotti ortofrutticoli”.

SALTAinBOCCA sarà presentato alla stampa preventivamente accreditata, martedì 11 ottobre 2016, alle ore 11.30, presso la Sala Stampa della Camera dei deputati.