Capri: allarme inquinamento ieri nel porto

porto di capriCAPRI – Ieri pomeriggio nel porto turistico dell’isola, nella Zona Calata di Riva, sono stati localizzati e sequestrati due serbatoi pieni di liquidi di scarico e combustibili.

Le operazioni anti-inquinamento ad opera della polizia del porto, coordinate dal vice-questore aggiunto Maria Edvige Strina, sono avvenute a seguito di una segnalazione di sversamento in mare di olii di varia natura; nel dettaglio i serbatoi in questione contenevano liquidi provenienti dalla pulizia delle imbarcazioni in alaggio per circa 2000 litri.

Dopo l’intervento gli agenti del commissariato di polizia dell’isola hanno predisposto l’ immediata bonifica dell’area al fine di scongiurare ulteriori rovesciamenti inquinanti, il personale del porto ha trasferito con un idropompa i liquidi nei serbatoi sequestrati dalla Polizia insieme con la vasca di decantazione.

Tutta la documentazione sul caso è stata inviata alla sezione ecologica della Procura di Napoli che aprirà a breve un’inchiesta.