Edilizia sostenibile al Made Expo di Milano

MADE expo scalda i motori per la quinta edizione: l’appuntamento per le principali aziende rappresentative dei diversi comparti della filiera costruzioni sarà dal 17 al 20 ottobre 2012 nei padiglioni di Fiera Milano Rho, una quattro giorni dedicata al business e all’innovazione tecnologica con un’attenzione particolare al costruire sostenibile, in tutte le sue declinazioni.

MADE expo riparte in uno scenario difficile per la filiera costruzioni, che vede il settore in una situazione di stallo dovuta a diversi fattori, tra cui i ritardi nei pagamenti e la difficoltà di accesso al credito. La manifestazione è un’occasione importante per il mercato interno, che trova a MADE expo risposte e soluzioni concrete e un’occasione di incontro con la business community internazionale. “In una congiuntura come l’attuale – afferma Corrado Bertelli, presidente di UNCSAAL – dominata da una lunga crisi sistemica con la quale il comparto delle costruzioni dovrà fare i conti ancora per lungo tempo, con un mercato dell’edilizia dove gli investimenti per nuove costruzioni latitano e latiteranno, in un contesto dove solo le ristrutturazioni e il recladding sono l’unica soluzione praticabile, le aziende devono contare su risposte di sistema che non disperdano energie e risorse. In questo senso MADE expo è un’opportunità a disposizione di tutti gli operatori italiani ed internazionali del building per fare il punto su una nuova concezione di costruire “sostenibile e praticabile” con prodotti in grado di fornire risposte concrete e competitive a tutte le domande più impellenti della committenza.

Ma non solo: MADE expo è e sarà partner di una grande campagna di comunicazione rivolta a Governo e Parlamento affinché sappiano confermare un provvedimento fondamentale per la tenuta del mercato: le detrazioni del 55% per tutti i prodotti in grado di contribuire al risparmio energetico degli edifici”.

MADE expo presenta un’offerta completa di prodotti e tecnologie dell’abitare, dal mondo dei cantieri fino a quello del progetto e dell’architettura anche grazie alla collaborazione con Federcostruzioni e con oltre 100 tra le più importanti associazioni di categoria. La manifestazione arricchisce quest’anno l’offerta merceologica e accoglie  per la prima volta il comparto dell’elevazione, integrando nel tessuto espositivo un’area dedicata agli ascensori. “La crisi economica, e quella dell’edilizia in particolare, ci spinge a concepire MADE  expo  come  un  servizio  reale  alle  imprese –  afferma Giulio Cesare Alberghini, amministratore delegato di MADE eventi Srl. Le manifestazioni fieristiche devono  essere un partner per fare politica economica, politica industriale, marketing internazionale, promozione degli affari ed innovazione. Oggi MADE expo è innanzitutto partner attivo delle aziende nella battaglia quotidiana per ricostruire la filiera produttiva e  per il nuovo mercato del costruire sostenibile”.

(Comunicato stampa)