Record italiano di PAES presentati. Il Premio A+CoM premierà i migliori 4

premio a+comIl Patto dei Sindaci è il principale movimento europeo che coinvolge le autorità locali e regionali per la riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020, ed aumentare fino al 20% la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili. Il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) fa un inventario delle emissioni e descrive le azioni delle città per aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili. Un dato importante per l’Italia, indice di un adeguamento a livello europeo, viene fornito da Alleanza per il Clima Italia Onlus, la quale riporta che sono 758 i comuni europei di cui ben 555 italiani che nel corso dell’anno precedente hanno presentato ed approvato un proprio PAES. Si tratta sicuramente di una situazione che dà merito ai comuni dell’Italia, in quanto testimonia la volontà di impegnarsi nell’elaborazione di interventi mirati ad un miglioramento della qualità della vita sostenendo al tempo stesso comportamenti sostenibili.

Un iniziativa atta a premiare le amministrazioni più virtuose sotto il profilo della tutela ambientale incoraggiando contemporaneamente i Comuni a dotarsi di Piani, è stata promossa da Alleanza per il Clima Italia e da Kyoto Club, si tratta del Premio A+CoM 2014.

I piani saranno valutati da un comitato tecnico/scientifico, composto da figure eccellenti come Mario Agostinelli, presidente dell’Associazione Energia Felice, Annalisa Corrado direttore tecnico di AzzeroCO2, docenti dell’università La Sapienza e del Politecnico di Milano ed esperti nella comunicazione ambientale.

L’organizzazione provvederà a valutare i piani elaborati e deliberati nel 2013 successivamente al loro inserimento sul sito, e da qui selezionerà i 4 migliori PAES in base alle quattro categorie nelle quali verranno suddivisi i comuni partecipanti:

  • Fino a 5.000 abitanti
  • Da 5.001 a 20.000
  • Da 20.001 a 90.000
  • Oltre 90.000 abitanti.