Fiori hi-tech per l'elettronica del futuro ottenuti da materiali organici

fiori hi-techMinuscole strutture artificiali dalla forma che ricorda la corolla di un fiore sono il banco di prova per l’elettronica del futuro.

Descritte sulla rivista Scientific Reports, si auto-assemblano nell’acqua e sono state ottenute in India, dal gruppo di ricerca coordinato da Sheshanath Boshanale, dell’Istituto Indiano di Tecnologia Chimica (Rmit).

Secondo gli autori della ricerca queste strutture potrebbero avere importanti implicazioni per l’elettronica del futuro, perche’ si prestano alla realizzazione di minuscoli sistemi in grado di condurre l’elettricità.

”E’ la prima volta che minuscole strutture a forma di fiore sono state sviluppate in una soluzione di acqua, e il risultato apre un nuovo ed entusiasmante percorso per ulteriori ricerche”, ha detto Boshanale.

I fiori artificiali hanno uno spessore inferiore di almeno dieci volte rispetto a quello di un capello. Sono stati realizzari miscelando in acqua materiali organici, come la melammina, e le strutture a forma di corolla si sono auto-assemblate nell’arco di tre ore, ricordando da vicino il modo in cui sbocciano i fiori naturali.