La Mars rivela che i suoi prodotti contengono ogm

cioccolato_mars

Brutte notizie per gli amanti del cioccolato. La multinazionale Usa “Mars” ha svelato che i suoi prodotti contengono ogm, “organismi geneticamente modificati”. L’azienda alimentare americana ha deciso di renderlo noto sulle confezioni delle sue noccioline colorate “M&M” e le barrette caramellate “Snickers” e “Mars”.

Una decisione annunciata dalla stessa Mars, che vuole uscire allo scoperto con una piccolissima scritta sull’etichetta dei suoi prodotti: “contiene ogm”. Non è la prima società Usa a volersi mettere in regola con la legge che tratta questa questione. Anche la “General Mills”, che produce tra i cereali più consumati negli Usa e la “Campbell”, famosa per le sue zuppe in barattolo, hanno rivelato di recente la presenza di “organismi geneticamente modificati” nei loro prodotti. A incidere sulla scelta senza dubbio il nuovo provvedimento in uscita il prossimo luglio in Vermont, che prevederà l’obbligo di notificazione dei prodotti contenenti sostanze “ogm”.

«Crediamo fermamente che siano sostanze sicure, i cibi prodotti tramite biotecnologie sono stati studiati e giudicati sani da una serie di agenzie ed enti regolatori», ha dichiarato in sua difesa l’azienda Mars, che ha rassicurato i suoi consumatori di voler eliminare tutti i coloranti artificiali nella produzione di barrette e noccioline di cioccolato.